Vai ai contenuti

Detrazione fiscale del 50% per tende da sole e strutture ombreggianti

 
La Legge di bilancio 2020 (legge n. 160 del 27 dicembre 2019) ha rinnovato la detrazione fiscale del 50% fino al 31 dicembre 2020 per l'acquisto e alla posa in opera delle tende da sole e dei pergolati addossati su edifici già esistenti.

La legge "ecobonus 2020" prevede una detrazione del 50% dell'importo inerente l'acquisto e la posa in opera di tende da sole e pergole addossate fino ad un massimale di € 120.000 che corrispondono ad una detrazione di € 60.000.

Cosa sono le schermature solari


L'allegato M del D.L. 311 specifica cosa si intende per "schermature solari": “i sistemi che, applicati all’esterno di una superficie vetrata trasparente permettono una modulazione variabile e controllata dei parametri energetici e ottico luminosi in risposta alle sollecitazioni solari”.

Le schermature solari idonee alla detrazione


Nello specifico sono detraibili le spese di acquisto e posa in opera di:
  • tende da sole
  • pergole
  • tende per lucernari
  • tende per serre
  • tende a bracci
  • tende per facciate
  • tenda da facciata a rullo
  • tende a veranda
  • tende a pergola
  • cappottine
  • zanzariere e tende antinsetto
  • schermi solari mobili
  • veneziane esterne in allumini
  • frangisole
  • chiusure oscuranti
  • persiane
  • scuri
  • tapparelle
  • rulli avvolgibili
  • veneziane
  • plissettate
  • sistemi winter
  • garden, skylighter, verticali.

Sono escluse le tende decorative.
Per usufruire della detrazione è necessario sapere che le schermature oggetto dell'intervento siano corredate dalla DICHIARAZIONE DEL FABBRICANTE DELLA SCHERMATURA SOLARE che CERTIFICHI che la schermatura stessa ha i requisiti necessari ad identificarla come una schermatura detraibile ai sensi dell'articolo 14 comma 2 DL 63/2013.

Chi può usufruire della detrazione


La legge "ecobonus" prevede che possono usufruire della detrazione fiscale tutti i contribuenti che, a vario titolo, possiedono l’immobile su cui si va a intervenire:
  • Le persone fisiche, compresi gli esercenti arti e professioni
  • i titolari di diritto reale sull’immobile
  • i condomini, per gli interventi sulle parti comuni condominiale
  • gli inquilini
  • coloro che hanno l’immobile in comodato
  • i familiari conviventi con il possessore o detentore dell’immobile oggetto dell’intervento che sostengono le spese per la realizzazione dei lavori
  • i contribuenti che conseguono reddito d’impresa (persone fisiche, società di persone, società di capitali)
  • le associazioni tra professionisti
  • gli enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale.
Per maggiori informazioni sui prodotti a cui si applica la detrazione fiscale del 50%, contattaci o vieni a trovarci nella nostra sede di Limena, in provincia di Padova.
Torna ai contenuti